GreenNetwork. Raddoppia il valore aziendale, su gli utili | ExpoitalyOnline

GreenNetwork. Raddoppia il valore aziendale, su gli utili

GreenNetwork. Raddoppia il valore aziendale, su gli utili

Eccellenti risultati per la Green Network Spa. Il Consiglio di Amministrazione ha infatti diramato pubblicamente i risultati del bilancio aggiornati al 31 dicembre del 2016. Il risultato è un utile netto che arriva a 6 milioni di euro, un ottimo risultato considerati 12,8 milioni di euro di accantonamenti e svalutazioni, i 32 milioni di euro di Ebitda, arrivando così a un valore aziendale quasi al doppio rispetto al 2015 quando si era fermato a 17 mln di euro, con un Ebitda a 23,1 milioni di euro, comunque in aumento, rispetto ai 13 milioni di euro del 2015.

GreenNetwork. Valore quasi doppio rispetto al 2015

I ricavi complessivi, che hanno toccato quota 706 milioni di euro, sono accompagnati da un indebitamento al netto di 26 milioni di euro che si riferisce quasi per la totalità al finanziamento del capitale in circolo.

Il Direttore Generale di Green Network, Barberis accoglie gli ottimi risultati del gruppo

Il Direttore Generale di Green Network, Barberis accoglie gli ottimi risultati del gruppo

Il direttore generale Giovanni Barberis ha commentato entusiasta i risultati aziendali. I risultati sono stati presentati con particolare orgoglio, perché rappresentano gli effetti di una strategia che si è basata sin dall’inizio sulla qualità e sulla trasparenza completa nei confronti del consumatore.

Le strategie future prevedono un aumento della base dei clienti che poggerà i piedi su azioni di co-marketing realizzate insieme ad importanti e fondamentali partner nazionali, oltre ad acquisizioni che saranno diretta conseguenza del consolidamento dell’azienda sul mercato.

Importanti anche le attività in Gran Bretagna, dove la Green Network è tra l’altro l’unico fornitore di energia del nostro paese presente e attivo sul mercato: una serie di mosse che ha portato a quasi 20.000 nuovi clienti nell’arco di soli 2 mesi.

Green Network, unico operatore italiano in Inghilterra, consolida la sua posizione sul mercato UK

Green Network, unico operatore italiano in Inghilterra, consolida la sua posizione sul mercato UK

La volontà dell’azienda è anche quella di essere dalla parte del consumatore, mirando ad un servizio moderno ma estremamente semplice e stabile. Prova di ciò la costituzione di un gruppo di acquisto con associazioni dei consumatori leader nel mercato come la Codacons, Konsumer e Aeci.

Il gruppo Green Network ha consolidato la sua posizione sul mercato nel corso degli anni come un operatore indipendente basandosi sulla strategia della creazione di valore aggiunto attraverso delle metodologie consolidate dall’esperienza. Il modello economico su cui si basa l’azienda è costituito dalla realizzazione di partnership e della integrazione delle risorse tra diverse imprese, cosa che permette a Green Network di sviluppare progetti comuni altamente innovativi e tecnologici.

Anche una rete di agenti e agenzie distribuite su tutto il territorio nazionale permette di migliorare gli effetti della strategia aziendale. La Green Network ha sviluppato metodologie innovative per porre il cliente al centro del suo lavoro e accompagnarlo dalla sottoscrizione dell’offerta fino a tutta la durata del rapporto contrattuale.

La Green Network ha anche sviluppato un proprio codice etico del gruppo che serve a ricordare a tutte il Management e ai collaboratori interni ed esterni i valori base dell’azienda.


Articoli correlati

Londra, furgone su fedeli fuori moschea Finsbury Park: un morto e otto feriti. Si indaga per terrorismo

Scotland Yard si impegna a “proteggere i musulmani” nei loro luoghi di preghiera a Londra, rafforzando la sorveglianza fin dai

Bruxelles, attentato in aeroporto e nel metro. La polizia: morti e feriti

Due esplosioni a Zaventem. Le esplosioni hanno colpito alle 8 del mattino lo scalo internazionale di Zaventem: un primo bilancio dei

Rieti, salvata la speleologa ferita Nella notte scossa di terremoto

E’ stata salvata e recuperata dai volontari del Soccorso alpino e speleologico intervenuti a Cittareale (Rieti) la speleologa ternana di