Google cambia algoritmo? come valutare gli effetti sul tuo sito | ExpoitalyOnline

Google cambia algoritmo? come valutare gli effetti sul tuo sito

Google cambia algoritmo? come valutare gli effetti sul tuo sito

I cambiamenti dell’algoritmo di Google mettono sempre in allarme gli esperti SEO. Avvengono sempre più spesso e a volte in silenzio. Quelli grossi, come Panda o Penguin, hanno influenzato i siti maggiori, ma altri, più recenti, solo alcuni settori (come i siti tecnico-esplicativi). Il Quality Update ad esempio, non era stato annunciato prima del lancio e non è stato accompagnato da contenuti di supporto, come era successo con l’aggiornamento per mobile, arrivato con tanto di strumenti di testing e liste di buon pratiche.

Google cambia algoritmo? come valutare gli effetti sul tuo sito

I cambiamenti nell’algoritmo di Google sono lo spauracchio del mondo SEO e il capro espiatorio perfetto quando qualcosa va storto (della serie: “Panda mi ha beccato e ora non ho più traffico!”). Il più delle volte, però, la colpa va data alla pigrizia del blogger di turno o a grossolani errori di migrazione.

Google cambia algoritmo. E spesso

Dal report di Moz sui cambiamenti dell’algoritmo Google emerge che, ad oggi, la compagnia di Mountain View ha cambiato le carte in tavola “tra le 500 e le 600 volte” l’anno.

 

MozCast

Moz mantiene anche una sorta di bollettino meteo che dimostra la volubilità dei cambiamenti nell’algoritmo di Google e nel posizionamento delle pagine di ricerca. È un ottimo strumento per individuare picchi di traffico prima che i cambiamenti vengano annunciati: temperatura molto elevata = cambiamenti in arrivo.

Controllate il vostro livello di traffico e di posizionamento: potrebbero esserci dei parallelismi con le osservazioni di Moz (www.mozcast.com).

 

mozcast1

Google cambia algoritmo? come valutare gli effetti sul tuo sito con Panguin

Panguin è uno strumento ancora poco conosciuto, offerto da Barracuda Digital. Utilizza un token OAuth per connettere i vostri dati Google Analytics con un grafico dei principali cambiamenti di algoritmo: una risposta veloce alla domanda “quanti danni hanno fatto i cambiamenti di algoritmo” al vostro sito. Potete vedere il grafico con o senza cambiamenti e, portando il cursore sulle linee colorate, vedere i principali dettagli sull’aggiornamento effettuato da Google.

Nella figura, un esempio di Panguin applicato a un sito.

panguin

Google cambia algoritmo? come valutare gli effetti sul tuo sito con Google Trends

Infine, due parole per il nostro vecchio amico Google Trends, che ha avuto recentemente il suo primo aggiornamento in 3 anni. I dati sono ora molto più vicini al tempo reale, permettendo l’esplorazione su date e orari precisi. Ma è anche un ottimo strumento per verificare il volume di ricerca sul web in concomitanza dei cambiamenti nell’algoritmo. Ecco un esempio dei termini più ricercati sul tema “algoritmo Google” negli ultimi sette giorni:

 

trends-algo


Tenere d’occhio i cambiamenti nell’algoritmo di Google Search non deve però farvi venire l’ansia: state all’erta per cogliere eventuali giri di boa, siate recettivi alle fluttuazioni sui termini di ricerca ma, soprattutto, siate propositivi (potreste cominciare, ad esempio, lasciando un commento qui sotto).

Questo articolo è una traduzione libera dell’originale.

photocredits: elconfidencial.

Enrico Billi

Enrico Billi

Web Editor e giornalista freelance, amo curiosare un po' dappertutto, ma sempre scegliendo con cura le mie fonti. Ho viaggiato e vissuto in Australia e Spagna, dove ho insegnato inglese. Non so come sarò tra cinque anni: forse mi dedicherò all'agricoltura biologica o forse tornerò a fare la guida turistica; di certo continuerò a scrivere storie, perché al cuor non si comanda.


Articoli correlati

Cos’è il Content Marketing e come può aiutarvi a vendere

Il Content Marketing è una strategia di comunicazione che rappresenta un’evoluzione e un cambiamento netto del classico modo di fare

Come installare Google Tag Manager su WordPress

Come installare Google Tag Manager su WordPress? Una delle cose più importanti per un sito di qualunque genere è avere

Content Marketing. Le idee che funzionano meglio

Il content marketing – che poggia sulla creazione, pubblicazione e distribuzione di contenuti che attraggano, coinvolgano e catturino i clienti