Come gestire inventario e magazzino con WooCommerce | ExpoitalyOnline

Come gestire inventario e magazzino con WooCommerce

Come gestire inventario e magazzino con WooCommerce

Gestire inventario e magazzino con WooCommerce è una parte importante dell’organizzare i prodotti fisici e assicurarvi di non vendere un prodotto esaurito. Vi aiuta anche a programmare gli ordini dai grossisti, chiudere gli arretrati e creare parametri di analisi per visualizzare come sta andando il vostro business e quali aree vendono meglio.

Come gestire inventario e magazzino con WooCommerce

Le impostazioni generali vi permettono di configurare come viene gestito l’inventario e il magazzino sul vostro Worpress, oltre a una serie di soglie che possono essere applicate ai vostri prodotti.

  1. Andate su WooCommerce → Impostazioni.
  2. Cliccate sull’etichetta Prodotti, poi sul piccolo link “Inventario“:

    Inventario woocommerce

    Impostazioni di inventario con WooCommerce.

  3. Controllate che sia attivata l’opzione Gestisci il magazzino per permettere lo stoccaggio di tutti i prodotti. Se avete un mix di prodotti fisici e virtuali potete saltare questa opzione e abilitare lo stoccaggio dei post di prodotti individuali (lo spighiamo nella prossima sezione).
  4. Mantieni il magazzino (per un tot di minuti): questa opzione stabilisce per quanto tempo WooCommerce manterrà l’inventario in una certa situazione per ordini non ancora pagati. Significa che se una persona ha un ordinativo pendente, WooCommerce rimuoverà il prodotto dall’inventario generale fino allo scadere del tempo limite (1-4 ore è generalmente un buon tempo).
  5. Attenti a non impostare un tempo troppo breve – il periodo dovrebbe essere uguale al tempo medio che un cliente spenderebbe sul vostro sito per comprare qualcosa prima di fare il checkout.
  6. Controllate l’opzione “Notifiche” per ricevere notifiche email su prodotti in esaurimento o esauriti. Per farlo:
    – inserite l’email a cui mandare le notifiche nel campo “Destinatario di notifica“;
    – inserite una soglia di esaurimento: quando viene raggiunta, verrà inviata una notifica di prodotto in esaurimento (dovrebbe essere almeno 1);
    – inserite una soglia per i prodotti esauriti: il numero indica il momento in cui un prodotto è esaurito (tipicamente, zero).
  7. Verificate la visibilità inventario se volete nascondere i prodotti esauriti all’interno del catalogo WooCommerce.
  8. Selezionate un formato di visualizzazione inventario con cui i prodotti verranno mostrati sulla pagina prodotto di WooCommerce.

Gestire inventario e magazzino con WooCommerce. Opzioni di inventario per i prodotti

Per gestire inventario e magazzino con WooCommerce potete usare diverse opzioni fra cui quelle dedicate ai prodotti disponibili, la quantità ma anche la possibilità di eseguire ordine anche a prodotto esaurito

Per gestire inventario e magazzino con WooCommerce potete usare diverse opzioni fra cui quelle dedicate ai prodotti disponibili, la quantità ma anche la possibilità di eseguire ordine anche a prodotto esaurito

La seguente procedura vi permetterà di gestire il vostro inventario attraverso il pannello opzioni Prodotto all’interno del post relativo al prodotto stesso.

  1. Dalla barra laterale di WordPress Admin, andate su Prodotti e modificate o create un nuovo prodotto.
  2. Scendete con il mouse fin sotto l’editor dei post per trovare il pannello di opzioni Prodotto e cliccate sull’etichetta “Inventario“.
  3. Controllate la Gestione Inventario se avete bisogno di impostare la relativa opzione su questo singolo prodotto.
  4. Inserite una quantità di prodotti che avete in magazzino. La quantità di prodotti in magazzino inserita qui verrà copiata in tutte le variazioni del nome con cui il prodotto è noto. Per esempio, se avete un numero diverso di maglie blu e di maglie rosse, cliccate sull’etichetta “Variazioni” e inserite le quantità presenti in magazzino per le maglie blu e per quelle rosse, separatamente.
  5. Impostate lo stato del magazzino – se la quantità è zero, allora lo stato del magazzino sarà “esaurito” e viceversa.
  6. Scegliete se permettere gli ordini arretrati oppure no. Abilitarli consente ai clienti di comprare prodotti esauriti, quindi siate sicuri di essere pronti a correre ai ripari per evitare disagi nel servizio o costi extra.
  7. Come abbiamo detto, abilitare la vendita individuale non permette soltanto la vendita di un prodotto con un ordine singolo ma è anche utile per vendere un certo numero di prodotti dello stesso tipo, edizioni limitate o prodotti collezionabili.

Questo articolo è una traduzione adattata delloriginale.

Francesco Salassa

Francesco Salassa

Vivo nel senese con tre gatti ma sono originario della Val Grande (per chi non lo sapesse, è l’area più selvaggia d’Europa). Il magnifico mondo dei freelance mi ha aperto le sue porte nel 2009, quando ho cominciato a collaborare con un giornale locale. Ora, anche volendo, non potrei più uscirne - ma forse è un bene.


Articoli correlati

Ecco i video pubblicitari su Facebook. Come funzioneranno

Facebook lancia i video pubblicitari, con un meccanismo innovativo, e dividendo equamente i ricavi, lanciando una sfida a YouTube, che

Come fare le dirette streaming su Periscope… e guadagnarci

Tutti sanno che Periscope sta diventando sempre più popolare: secondo TechCrunch, più di un milione di persone ha scaricato l’app nei

Twitter lancia l’autoplay per video, GIF e vines

Twitter ha annunciato di avere integrato il caricamento in autoplay dei video, seguendo un trend reso popolare da piattaforme come Facebook e