FIFA: Blatter rimane candidato alla Presidenza | ExpoitalyOnline

FIFA: Blatter rimane candidato alla Presidenza

FIFA: Blatter rimane candidato alla Presidenza

Sepp Blatter continua la sua corsa alla presidenza della FIFA, nonostante il recente scandalo che ha colpito duramente il mondo del calcio. Prima del voto di oggi, Blatter ha dichiarato: “In questi giorni abbiamo vissuto un cataclisma… Lancio un appello per l’unità… Ora è tempo della disciplina e del fair play”.

Il presidente UEFA Michel Platini giovedì ha dichiarato di essere disgustato dallo scandalo di corruzione all’interno della FIFA. “Sono disgustato, non posso sopportare tutto questo, è troppo… Sono un grande ammiratore della storia della FIFA, ma tutto questo mi disgusta”. Ha aggiunto, inoltre, che la UEFA si unirà per votare l’attuale concorrente di Blatter, ovvero il principe Ali bin al-Hussein di Giordania.

Platini ha inoltre suggerito a Blatter di fare un passo indietro, ma Blatter ha risposto: “è troppo tardi ormai”. Nel frattempo, il presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, ha detto che seguirà le linee UEFA per la votazione.
Il Primo Ministro britannico David Cameron ha dichiarato che Blatter dovrebbe dimettersi per lo scandalo della corruzione che ha colpito al cuore il calcio. Ci sono state tante altre prese di posizione contro Blatter, anche se, al momento, non è sotto inchiesta.

“L’inchiesta della FBI sulla corruzione all’interno della FIFA, che ha portato all’arresto di 7 personaggi, è un chiaro tentativo di impedire la rielezione di Blatter a presidente” ha dichiarato Vladimir Putin, secondo un articolo riportato da Tass. Blatter è stato infatti più volte incalzato per fare un passo indietro, a seguito degli arresti. Putin ritiene che tale atteggiamento sia da collegare al boicottaggio dei Mondiali di Calcio 2018, che si terranno in Russia.
Tra gli arrestati ci sono due vice presidenti della FIFA, in attesa di estradizione negli Stati Uniti. Si parla di tangenti per 100 milioni di dollari, in un arco temporale di due decadi.

Nel frattempo è iniziata una seconda investigazione da parte delle autorità svizzere, per analizzare il sistema di assegnazione dei Mondiali del 2018 e del 2022 (quest’ultimi si terranno in Qatar).


Articoli correlati

“Fai la tua jihad in Europa”. La minaccia al Duomo di Milano

Secondo Site, il sito di monitoraggio delle attività jihadiste sui social media, sono molti i musulmani integralisti che lodano il

Migranti, pm: naufragio dovuto a collisione

La Procura di Catania ha stabilito che a causare i capovolgimento del barcone stracolmo di migranti a largo della Libia

Salvini, con noi mano libera alle forze dell’ordine

Si è concluso il raduno leghista di Pontida. Il segretario Matteo Salvini ha terminato da poco il suo intervento ringraziando