Cos’è il Content Marketing e come può aiutarvi a vendere | ExpoitalyOnline

Cos’è il Content Marketing e come può aiutarvi a vendere

Cos’è il Content Marketing e come può aiutarvi a vendere

Il Content Marketing è una strategia di comunicazione che rappresenta un’evoluzione e un cambiamento netto del classico modo di fare pubblicità. Se prima vi era una netta distinzione fra contenuto editoriale, che veniva realizzato per attirare il pubblico, e la pubblicità, che per quanto fosse contestuale e targettizzata era comunque un elemento “aggiuntivo”, il content marketing utilizza il contenuto per vendere, unendo magistralmente i due elementi.

content-marketing-homepageCos’è il Content Marketing e come può aiutarvi a vendere

Il Content marketing può essere definito come la creazione e distribuzione di contenuti, analisi, studi di settore e buone pratiche professionali che sono preziose per un pubblico specifico.  L’elemento chiave del content marketing è quindi lo sviluppo di contenuti che il pubblico a cui vogliamo rivolgerci gradisca e percepisca come utili.

Quanto più il contenuto è utile per i destinatari, perché li aiuta in situazioni o circostanze o gli permette di avere più risultati, più è probabile che il contenuto sarà recepito dal mercato. La natura del contenuto deve essere accattivante, tanto da spiccare tra le altre fonti di informazione, alcune delle quali sono, volutamente o meno, concorrenti.

Ma non solo: sviluppare i contenuti è la prima parte del lavoro: c’è anche un secondo elemento chiave, la distribuzione. La possibilità di far arrivare il materiale nelle mani dei clienti è assolutamente essenziale. Ci sono di solito differenti canali che possono essere utilizzati e ognuno di questi deve essere compreso ed utilizzato al meglio, perchè la raggiungibilità del nostro contenuto ha quasi lo stesso valore del contenuto stesso.

Perchè il Content Marketing è tanto efficace?

Forse più importante di capire quali sono i contenuti di marketing è, è necessario capire perché il marketing del contenuto è importante per l’azienda. In primo luogo abbiamo bisogno di capire le quattro fasi del ciclo di acquisto:

– Consapevolezza. Un cliente ha un bisogno, ma non è consapevole della possibile soluzione.

– Ricerca. Una volta che un cliente sa o pensa che ci sia una soluzione, partirà una ricerca di informazioni. Ad esempio, un acquirente di auto cercherà di scoprire quali tipi di auto esistono, alla ricerca di una che si adatti alle sue esigenze.

– Considerazione. A questo punto il cliente inizia un confronto fra i prodotti di diversi fornitori per assicurarsi di ottenere il rapporto qualità/prezzo migliore.

– Acquisto. Infine, il cliente effettua la sua decisione e procede all’acquisto.

Content-MarketingMentre la pubblicità tradizionale cerca di capire i primi due passaggi, proponendo una soluzione e cercando di attirare il cliente limitandosi a comunicare come un prodotto può essere utile, il content marketing parte delle prime due fasi del processo di acquisto per dare delle informazioni utili a prescindere dalla vendita, creando allo stesso tempo attenzione, fiducia e soprattutto una consapevolezza, magari prima inesistente, sulla quale lavorare per proporre il prodotto, arrivando in alcuni casi a convincere l’acquirente di avere bisogno di un servizio a cui inizialmente non aveva nemmeno pensato.

Tornando all’esempio dell’auto, il content marketing può parlare della sostenibilità di un auto ecologica, delle dinamiche del trasporto mondiale, arrivando a persuadere il cliente di avere bisogno di un’auto elettrica, la nostra.

Content Marketing. Qualche esempio concreto

Ci sono tanti tipi di contenuti di marketing e quindi di canali attraverso questo può passare, ma i più utilizzati sono.

– Infografica. Le infografiche sono una forma di analisi, studio e report utile a capire qualcosa, presentato sotto forma di un grafico e di una serie di diagrammi che ne facilitano la comprensione. E’ possibile creare delle infografiche da soli, con un proprio grafico, ma anche appoggiarsi a servizi come Visua.ly o Infogr.am.

– Pagina web. La classica pagina web può diventare content marketing. Qual è la differenza tra una pagina web normale e una pagina web che vende contenuti? Immaginate una semplice pagina che presenti un vostro servizio di consulenza per il posizionamento sui motori di ricerca. E ora immaginate una pagina che permette di scaricare una guida per principianti. La seconda porta l’utente ad addentrarsi nel mondo della SEO, a capirne le potenzialità e a decidere di avere bisogno di un vero esperto.

content

– Podcasting. Il Podcast è una tecnologia che permette di scaricare un qualsiasi file, audio o video. Un podcast offre visibilità in un modo completamente diverso dal solito. Il podcast ad esempio, offre preziose informazioni e consigli gratuitamente ma conduce a maggiori vendite di libri, registrazioni per a corsi, e richieste di informazioni.

– Video. I Video sono una forma in gran parte inutilizzata di contenuti di marketing perché la gente pensa che sia costosa e difficile da realizzare. Ma con la caduta dei costi di attrezzature di livello professionale, la creazione di video di alta qualità e contenuti audio è più facile che mai. E i video sono l’elemento più efficace di tutti nel mondo di internet. Basti che pensare che la piattaforma dove i giovani passano più tempo è YouTube. Contenuti video di marketing permettono di vendere frullatori, lanciare nuovi prodotti dentali, o offire servizi di consulenza.

– Libri. Come i film, la gente spesso pensa alla vendita di libri fine a se stessa, ma esperti di marketing non vendono libri solo per vendere libri, vendono libri come strumenti di marketing. Il Manuale di vendita di Michael Port è un vero testo sacro per gli imprenditori, venditori, ed studiosi marketing, ma oltre alle vendite del libro in sè, questa pubblicazione è uno strumento per ottenere i servizi di consulenza di Port.

Oggi con il self-publishing è più facile che mai pubblicare un libro, ma buone varianti sono i white paper, gli ebooks, le applicazioni, i blog o gli estratti video di presentazione dei propri prodotti.

Roberto Trizio

Roberto Trizio

Dopo una robusta preparazione in giornalismo scientifico e digitale, secondo le tecniche anglosassoni in forza ad USA Today, dirige i portali del gruppo ExpoItalyWeb. Su ExpoitalyOnline firma diversi approfondimenti di digital marketing.


Articoli correlati

La reputazione online dei ristoranti: come ti scredito il locale

La reputazione online è fondamentale per la vita di qualsiasi azienda, ma i ristoranti sono forse l’attività per cui questo

Scoprire i termini di ricerca sul tuo sito con Google Analytics

Google Analytics ha più di una funzionalità: oggi tratteremo del report sui termini di ricerca su sito. Se non ne avete ancora

Fare link building con i social network è inutile. Report

Ottenere link in entrata con i social, che poi vengano rilanciati dai social stessi, può innescare un circolo virtuoso che potremmo chiamare