Content Marketing. Le idee che funzionano meglio | ExpoitalyOnline

Content Marketing. Le idee che funzionano meglio

Content Marketing. Le idee che funzionano meglio

Il content marketing – che poggia sulla creazione, pubblicazione e distribuzione di contenuti che attraggano, coinvolgano e catturino i clienti – può essere una soluzione conveniente per le piccole-medie aziende, per pubblicizzarsi in una modalità del tutto nuova e molto più efficace rispetto alla pubblicità classica. Ma quale contenuti creare per ottenere i risultati migliori? Ecco le cinque idee di content marketing che funzionano meglio.

Content Marketing. Le idee che funzionano meglio.
Offrite idee per i costumi delle festività

Halloween è una delle festività americane più importanti per le vendite. Secondo la National Retail Federation, negli USA i consumatori hanno speso, nel 2014, quasi 7,4 miliardi in costumi, dolci, decorazioni e altri oggetti legati ad Halloween. Anche in Italia però abbiamo delle feste, dal carnevale alle feste di paese, che possono darvi l’ispirazione per creare delle guide utili a vestirsi in modo corretto: può essere un articolo specifico, un video o un’infografica che suggerisca idee per un costume.

consigli per il content marketing di ottobre

Esempio di content marketing di ottobre.

Negli USA il sito HalloweenCostumes.com, che è ovviamente molto centrato su Halloween, ha pubblicato recentemente una guida ai costumi per i fans di Star Wars che descrive i costumi dei personaggi principali in momenti diversi della trilogia originale. La guida a tema serve a dare ai clienti delle idee e a incoraggiarli a comprare oggetti legati ai costumi. Per il vostro content marketing, provate a pubblicare dei consigli su come realizzare un costume in casa per Natale, Carnevale o una festa di paese italiana e includete i prodotti che vendete.

Content Marketing. Le idee che funzionano meglio. Scrivete articoli sotto forma di lista

Nel 2011, Chris Lake di Econsultancy ha scritto che “gli umani sembrano essere programmati per usare le liste”. Spesso gli articoli che includono una lista sono tra i più letti e condivisi (come l’articolo che state leggendo ora). Secondo Lake, i post-lista hanno successo perché sono:

• facili da leggere;

• facili da estrapolare;

• basati su opinioni;

• adatti ad essere condivisi.

Provate a scrivere e pubblicare almeno un articolo o un post-lista che sia legato al settore del vostro business. Per vostra ispirazione, ci sono alcuni esempi di articoli dal sito Listverse, che pubblica soltanto liste da 10 elementi (le “top ten”).

• “10 eventi storici sconosciuti che potrebbero essere dei grandi film

• “10 teorie strane ed intriganti sui delitti

• “10 cose da sapere sulle credenze rastafari

• “10 gatti eroici che avrebbero qualcosa da insegnare a Lassie

• “10 robot che stanno imparando abilità inquietanti

Content Marketing. Le idee che funzionano meglio. Create un contenuto di riepilogo

Nel content marketing e in un contesto giornalistico, un riepilogo è un articolo o un video che riassume storie o eventi di un certo tipo. I riepiloghi sono una scelta molto potente di content marketing per gli ecommerce. Ecco qualche esempio.

consigli per il content marketing di ottobre

La modella Magdalena Frackowiak indossa un vestito di Elie Saab alla Settimana della Moda di Parigi.

– Un venditore online di articoli per la pesca può creare un riepilogo sui trend della tecnologia delle bobine o sui risultati delle gare di pesca più recenti.

– Un negozio di vestiti femminili può creare un riepilogo per la Settimana della Moda di Milano descrivendo trend nei tessuti, nei colori e negli abbinamenti (consiglio: questa stagione la faranno da padrone i colori primari).

– Un sito che vende memorabilia dello sport può pubblicare un riepilogo su “Questa settimana nello sport” che descriva gli eventi della storia dello sport.

– Un sito online di vendita di articoli di falegnameria può postare un riepilogo dei video più popolari su Youtube relativi al settore.

Gli articoli e i video di riepilogo sono spesso semplici da produrre. Pensate all’ultimo esempio: il proprietario del negozio non dovrà far altro che cercare una manciata di video interessanti su Youtube basati sulla falegnameria e focalizzati su un tema comune, scrivendo per ognuno una breve descrizione. I riepiloghi possono anche riassumere un contenuto che avete già prodotto: per esempio un post che riassume i vostri articoli più popolari per il mese in corso.

Content Marketing. Le idee che funzionano meglio. Fate un video esplicativo

I video esplicativi sono quelli che spiegano come si fa qualcosa, o come funziona un prodotto. I contenuti esplicativi possono diventare la forma più alta di content marketing: serve a offrire un valore tangibile ai vostri clienti e suscita una leva psicologica molto forte chiamata reciprocità – il concetto secondo cui le persone tendono a rispondere a una vostra offerta in modo equivalente, o quanto meno a darvi qualcosa in cambio. Quindi, se voi, come azienda, fate qualcosa per qualcuno, quella persona è probabile che faccia in seguito qualcosa per voi. Se offrite a un consumatore un contenuto utile e gratuito, quella persona sarà probabilmente più propensa a comprare qualcosa da voi.

Il video sottostante è un esempio da eReplacementParts.com che mostra come preparare una idropulitrice per l’inverno. Il video, postato 3 anni fa, ha avuto più di 60.000 visualizzazioni, il che, per un settore così estremamente specifico come le idropulitrici, rappresenta uno straordinario successo.

Content Marketing. Le idee che funzionano meglio.  Offrite consigli e trucchi per usare i vostri prodotti

Pochi mesi fa, la blogger di Hootsuite Olsy Sorokina aveva notato che il venditore American Apparel aveva messo a segno un bel colpo offrendo consigli specifici per l’utilizzo della gamma di vestiti Le Sac. Il video che riportiamo mostra gli effetti di un look “alla greca” su modelli femminili.

American Apparel attualmente pubblica numerosi video in serie, dimostrando le possibili alternative per Le Sac Dress.

Molti di questi video di American Apparel hanno decine di migliaia di visualizzazioni su Youtube. Vale la pena di notare che questo tipo di contenuto è efficace fino a che il prodotto è in vendita (i video di American Apparel sono stati pubblicati 6 anni fa, ma fanno ancora il loro dovere). In generale, qualsiasi contenuto che non si limiti a presentare il prodotto e le sue caratteristiche, ma che spieghi come si può utilizzare concretamente, e dimostra anche i risultati positivi di un suo corretto utilizzo, hanno un effetto dirompente nel potenziale cliente.

Questo articolo è una traduzione adattata dell’originale.

Enrico Billi

Enrico Billi

Web Editor e giornalista freelance, amo curiosare un po' dappertutto, ma sempre scegliendo con cura le mie fonti. Ho viaggiato e vissuto in Australia e Spagna, dove ho insegnato inglese. Non so come sarò tra cinque anni: forse mi dedicherò all'agricoltura biologica o forse tornerò a fare la guida turistica; di certo continuerò a scrivere storie, perché al cuor non si comanda.


Articoli correlati

L’ottimizzazione SEO di una pagina web, spiegata dai migliori

Guardate una pagina web: sapreste riconoscere se è stata ottimizzata per la SEO – se possiede, cioè, quelle caratteristiche che

AdWords: aggiornato il monitoraggio URL. Il nuovo sistema

Google Adwords ha aggiornato il monitoraggio degli URL: l’indirizzo impostato nell’annuncio dovrà essere uguale a quello della landing page – un modo più facile

Come distinguere gli utenti reali dai device nelle statistiche

L’uscita di Universal Analytics da parte di Google ha rappresentato una svolta del modo in cui analizziamo i dati, dal momento che ci